Calcolo colesterolo LDL ed Indice di rischio cardiovascolare online

Calcolo colesterolo LDL online

  Colesterolo totale:   (mg/dL)
  Colesterolo HDL:   (mg/dL)
  Trigliceridos:   (mg/dL)



LDL =   (mg/dL)

Livello LDL



Indice di rischio =   (ideal <= 5)

Spesso etichettato come colesterolo cattivo, l’LDL è un tipo di particella lipoproteica presente nel sangue. A livelli più alti, può contribuire a malattie cardiache.

Data l’importanza di controllare il nostro livello di colesterolo, mettiamo nelle vostre mani questo questa calcolatrice che permette di ottenere il calcolo del colesterolo LDL ed Indice di rischio cardiovascolare.

A complemento del calcolatore, di seguito troverai un riepilogo delle informazioni più importanti relative al colesterolo.

Che cos'è il colesterolo

Il colesterolo è una sostanza grassa che viene prodotta nel fegato. Si trova anche in alcuni alimenti.

Il colesterolo svolge un ruolo fondamentale nel funzionamento del tuo corpo. C’è colesterolo in ogni cellula del tuo corpo ed è particolarmente importante nel cervello, nei nervi e nella pelle.

Il colesterolo ha tre funzioni principali:

  • Fa parte dello strato esterno, o membrana, di tutte le cellule del tuo corpo.
  • È usato per produrre vitamina D e ormoni steroidei che mantengono sani ossa, denti e muscoli.
  • È usato per produrre la bile, che aiuta a digerire i grassi che mangi.

Tipi di colesterolo | Qual è il colesterolo cattivo? | Qual è il colesterolo buono?

Il colesterolo è un tipo di grasso nel sangue e i grassi nel sangue sono noti come lipidi. Il colesterolo e altri lipidi vengono trasportati nel sangue legati alle proteine, formando piccole sfere o “pacchetti” noti come lipoproteine. Quindi le lipoproteine ​​sono lipidi più proteine.

Quando le persone parlano dei diversi tipi di colesterolo, di solito si riferiscono a queste lipoproteine:

Colesterolo LDL (lipoproteina a bassa densità)

Il colesterolo lipoproteico a bassa densità (LDL) è il tipo più comune di colesterolo presente nel sangue. Ogni particella LDL è costituita da un guscio lipoproteico e da un nucleo di colesterolo.

Anche se spesso indicato come il colesterolo cattivo, il colesterolo LDL non è intrinsecamente dannoso per te. Il tuo corpo ha bisogno del colesterolo LDL per proteggere i nervi e produrre cellule e ormoni.

A livelli più alti, il colesterolo LDL si accumula sotto forma di placca sulle pareti dei vasi sanguigni. Nel tempo, questo accumulo può portare all’aterosclerosi o all’indurimento delle arterie.

L’aterosclerosi può aumentare il rischio di infarto, ictus e morte. Quando la placca si forma nelle arterie che forniscono sangue al cervello, all’addome, alle braccia e alle gambe, può causare danni intestinali e malattie delle arterie periferiche.

Colesterolo HDL (lipoproteina ad alta densità)

Il colesterolo HDL contiene molte proteine ​​e pochissimo colesterolo e la sua funzione principale è quella di trasportare il colesterolo lontano dalle cellule, al fegato, dove può essere scomposto ed eliminato dal corpo. Viene anche chiamato colesterolo buono perché aiuta a prevenire le malattie.

Ma esistono anche altri tipi di lipoproteine:

VLDL (lipoproteine ​​a densità molto bassa)

Questi sono più grandi. Trasportano i trigliceridi più un po’ di colesterolo dal fegato in tutto il corpo. Contengono molti grassi e pochissime proteine. Se c’è troppa VLDL nel sangue, il grasso può depositarsi sulle pareti delle arterie e ostruirle.

IDL (lipoproteine ​​a densità intermedia)

Queste lipoproteine ​​trasportano anche colesterolo e trigliceridi. In realtà, sono lipoproteine ​​​​VLDL, dopo che alcuni dei trigliceridi sono stati rimossi. Rientrano tra il colesterolo VLDL e LDL in termini di quantità di grasso che contengono.

Chilomicroni

Queste sono le più grandi lipoproteine. Trasportano i trigliceridi dall’intestino al fegato dopo un pasto. Vengono scomposti nel fegato e i grassi vengono riconfezionati nelle altre lipoproteine.

Come si calcola il colesterolo LDL

Il calcolo del colesterolo LDL è comunemente effettuato dalla formula creata da W. T. Friedewald, R. I. Levy e D. S. Fredrickson nel 1972, che è mostrata di seguito:

LDL = TC – HDL – 0,2 * TG

In cui si

TC – colesterolo totale – è la somma della concentrazione di tutte le particelle di colesterolo, sia quelle percepite come “buone” che “cattive”. Non deve mai superare i 200 mg/dl.

HDL – lipoproteine ​​ad alta densità – noto anche come colesterolo buono. La sua funzione protettiva è migliore quando è superiore a 60 mg/dL.

TG – trigliceridi – trasportano il glucosio ei lipidi avanti e indietro tra il fegato e il tessuto adiposo. I suoi livelli elevati sono correlati ad un alto rischio di aterosclerosi. Il suo livello in una persona sana dovrebbe essere inferiore a 150 mg/dL.

Il calcolatore che presentiamo qui esegue il calcolo del colesterolo LDL utilizzando la formula precedentemente presentata.

Colesterolo LDL (mg/dl)

< 100

Ottimale


100 – 129

Quasi Ottimale

130 – 159

Moderatamente Alto

160 – 189

Alto

> 190

Molto Alto

Calcolo indice di rischio cardiovascolare

Un’altra informazione molto utile da analizzare insieme ai valori di colesterolo totale ottenuti è il rapporto colesterolo totale/HDL, noto come indice di rischio cardiovascolare.

Questa relazione ci mostra se i livelli di HDL o colesterolo buono sono sufficienti per “gestire” il carico totale di colesterolo e indica direttamente la concentrazione di LDL e VLDL.

Valori inferiori a 4,5 negli uomini e 4 nelle donne sono ottimali per questo indice.